.:: Unionfiliere ::.


Home » In primo piano » Ultimi aggiornamenti » Reda conquista la certificazione TF- Traceability & Fashion

Reda conquista la certificazione TF- Traceability & Fashion

 

Reda, azienda biellese che produce tessuti pregiati in lana per il classico maschile, è lieta di annunciare di aver ottenuto un importante riconoscimento come la certificazione TF – Traceability & Fashion, sistema volontario di tracciabilità promosso da Unioncamere e dalle Camere di Commercio italiane gestito da Unionfiliere, per riqualificare e valorizzare i prodotti protagonisti del Made in Italy. 

Obiettivo del progetto è la creazione di uno schema certificativo in grado di garantire al consumatore la massima trasparenza rispetto ai luoghi di lavorazione del processo produttivo ed alle principali caratteristiche del prodotto in tema di salubrità, sostenibilità ambientale e responsabilità sociale d’impresa.

“Abbiamo deciso di presentare la domanda per ottenere questo riconoscimento e di sottoporci ad una valutazione scrupolosa da parte di strutture ispettive del Sistema Camerale al fine di raggiungere l’obiettivo di consentire anche al consumatore finale di conoscere esattamente la provenienza del prodotto che indossa” – afferma Ercole Botto Poala, AD Reda – “E’ la nostra risposta ad un mercato dal quale giungono sempre più segnali di una crescente domanda di chiarezza e trasparenza, nonché di una maggiore attenzione per la salvaguardia della propria salute e del proprio benessere"

Poter tracciare l’identità del prodotto, fino a risalire alla sua origine, vuol dire generare un circolo virtuoso in cui i consumatori e i produttori diventano protagonisti di un sistema critico consapevole. I clienti Reda hanno così la garanzia che tutti i loro tessuti siano prodotti in Italia, nello stabilimento di Valle Mosso, seguendo minuziosamente tutte le fasi di lavorazione, dal vello al tessuto finito.

“Siamo inoltre convinti – conclude Botto Poala - che il Made in Italy rappresenti un immenso patrimonio di creatività e artigianalità per il nostro Paese e come tale deve essere protetto e valorizzato. Solo in questo modo il marchio Made in Italy potrà ancora essere un reale vantaggio competitivo per le aziende che scelgono di continuare a gestire tutta la filiera produttiva in Italia”.

La richiesta di certificazione TF – Traceability & Fashion è in linea con un’altra iniziativa di REDA all’insegna della tutela del patrimonio artigianale, territoriale e ambientale: REDA è infatti l’unico lanificio in Europa ad aver scelto di certificarsiEMAS: sistema di ecogestione che comporta, non solo il pieno rispetto dei limiti imposti dalla legge per la tutela dell’ambiente ma, soprattutto una maggiore attenzione nelle fasi di produzione al fine di ridurre al minimo l’impatto ambientale.

(Da Modaonline.it - 9 giugno 2014)

Data di pubblicazione: 10/06/2014 14:52
Data di aggiornamento: 10/06/2014 14:54